📁
Forum per Webmaster
WordPress

Bckup database

Bckup database, ovvero come importare ed esportare il database di wordpress

in WordPress, l'esportazione dei dati (ovvero il backup) è l’azione più importante in assoluto da effettuare periodicamente per evitare la perdita dei tuoi contenuti. Ci sono vari modi, per fare una copia di sicurezza del database. Quello più veloce, senza l’utilizzo di eventuali plugin che possono rallentare dei server condivisi, è rappresentato dalla seguente procedura. Accedi al pannello di controllo e avvia phpmyadmin (quasi nel 100% dei casi la società di hosting fornisce questo utile e fondamentale strumento visuale per gestire i database), poi esporta e clicca sul pulsante. Attendi qualche minuto e il backup è completato. Lo stesso vale per l’importazione, dove caricherai un file .sql, meglio compresso, poiché il tuo provider potrebbe aver messo delle limitazioni di dimensioni all’invio del file. Una nota importante da considerare, sull’importazione è il pericolo che i tuoi articoli e le tue pagine contenenti dei caratteri speciali (nella lingua italiana l’apostrofo e l’accento sono molto usati!) possono non essere visualizzati correttamente. Per evitare questo problema che afflige molti webmaster che si trovano costretti a reimportare un database, si risolve in questo modo: scaricato il file .sql aprilo con il block notes di Windows e salvarlo con codifica dei caratteri utf-8. Importa, tramite phpmyadmin e vedrai che funzionerà!
Quella descritta sopra è la procedura più semplice, ma al tempo stesso la più rischiosa giacché se è vero che non appesantisce il server ma nello stesso tempo trattandosi di un’azione manuale devi ricordarti di compierla periodicamente. Seppure la funzione di esportazione come d’altronde quella d’importazione (ma questa è utilizzabile solo da un’altra piattaforma di blogging), siano presenti nell’area amministrativa, hanno delle funzioni molto limitate, che è possibile ampliare tramite l’uso di un plugin, in particolar modo di WP-DB-Backup. Scarica, decomprimi e invia su wp-content/plugins e attivalo dalla bacheca amministrativa. La configurazione si trova in strumenti->backup . Qui puoi selezionare tutte o alcune delle tabelle da esportare, dove salvarlo (tre le scelte a disposizione  in remoto sul server, in locale sul computer o come allegato via e-mail) e soprattutto potrai configurare l’opzione che lo contraddistingue dalla precedente procedura,  la possibilità di programmare il backup. Secondo quanto utilizzi il blog puoi impostare, una pianificazione oraria (ogni ora), una o due volte al giorno oppure settimanale.
Ricordati che è molto importante eseguire e conservare, magari su una pen drive, una copia di backup del database (che possono “pesare” da pochi kilobyte a qualche megabyte), per evitare di perdere un lavoro durato mesi.

Argomenti nella stessa categoria